© billiontears

Mi dedicate un canzone in anonimo? Sarebbe bellissimo.

hibiscusilence:

sorridieannuiscisempre:

uraganinellostomaco:

vi regalo un sorriso per ogni canzone, anche un abbraccio.

Vi preeego

vi prego tenetemi compagnia.

Ero una di quelle che amava troppo e non si amava per niente.
E lui lo sapeva. Sapeva che lo stavo aspettando. Sapeva che l’avrei aspettato per sempre. Per questo non sarebbe tornato mai. — Manuela G. (via rivoluzionaria)

(via rivoluzionaria)

Ci sono alcune persone che non sono solo ‘persone’. Sono la tua continuazione, sono parte di te. Sono te. Come se il tuo corpo fosse troppo piccolo per contenere tutto quello che in principio sei. Io, per esempio, da quando te ne sei andato, e per tutto questo tempo, ho cucito la tua ombra addosso, ero marchiata a fuoco, stavi con me anche quando nel tuo cuore c’era un altro brivido.
E anche se non ci fossimo più incontrati ti avrei ritrovato, sempre e comunque, in ogni cosa visibile e non, in ogni momento, in ogni luogo, in ogni persona. Vedi? Tu continui quello che sono. Non puoi farci niente. Certi legami non li spezzi. Io, per noi, uso il presente, sempre, anche per il passato. — Manuela G. (via rivoluzionaria)

(via rivoluzionaria)

Non può farti male qualcosa che non hai mai posseduto. Il dolore dimora nelle cose che abbiamo ricevuto solo a metà. — Manuela G. (via rivoluzionaria)
Se inizi a baciarmi il collo inizia pure a toglierti i vestiti. —

cit. (via simpleniggagirl)

ahah.

(via graziediniente)